CODICE DEONTOLOGICO

  1. L’insegnante agisce come professionista della formazione, si impegna a valorizzare la professione docente e a tutelarne la dignità.
  2. Cura la propria preparazione attraverso l’aggiornamento e l’approfondimento delle conoscenze e competenze professionali della docenza, che sono teoriche (tra cui cultura generale di base, specifico disciplinare, didattica generale e disciplinare, teorie della conoscenza e dei processi comunicativo-relazionali, teorie dell’età evolutiva, tecnologie della comunicazione), operative (progettazione e pratica didattica, uso degli strumenti di verifica, attività di valutazione, organizzazione dei gruppi), sociali (relazione e comunicazione).
  3. Sostiene il principio dell’autonomia professionale, privilegiando la progettualità rispetto all’adeguamento a programmi standardizzati, la cultura della responsabilità rispetto al formalismo degli adempimenti, l’adesione al codice deontologico rispetto all’allineamento passivo alle regole.
  4. S’impegna a salvaguarda il proprio lavoro da ogni rischio di burocratizzazione, favorendo l’azione educativa, le relazioni umane e la collaborazione professionale alle sterili produzioni cartacee, ai proceduralismi farraginosi e ai ritualismi di una collegialità formale.
  5. Sostiene i valori del merito e della competenza.
  6. Sa mettersi in discussione e pratica l’autovalutazione.
  7. Rifiuta la legge del silenzio e interviene nei confronti di colleghi che non rispettino le regole dell’etica professionale e possano nuocere agli allievi.
  8. Sostiene rigorosi criteri di accesso alla professione, e contrasta, per quanto di sua competenza, l’ingresso nella docenza di persone non qualificate.
  9. Evita atteggiamenti autoreferenziali, è aperto alle problematiche sociali e del mondo del lavoro.
  10. Ricerca pareri o aiuti esterni se si trova in difficoltà.
  11. Si oppone a qualsiasi imposizione di natura politica, ideologica o religiosa.
  12. Non abusa del potere che la sua professione gli conferisce.
  13. Si impegna a valorizzare la professione docente attraverso lo strumento dell’associazionismo.